google SEO

Primi su Google: Come farsi trovare su Google

Elementi chiave di un sito

Farsi trovare su google non è una cosa difficile ma neanche facile. Prima di tutto è consigliato una struttura grafica ottimizzata per gli utenti (user friendly).
Inoltre quando si crea un sito web bisogna avere un codice ben ottimizzato e con una buona struttura ad albero che non si perda e che non faccia perdere gli utenti nei meandri della logica kafkiana di certi webmaster. Questa tipologia di logica consente di trarre il maggior vantaggio possibile, ai fini di ottenere una buona e corretta indicizzazione nei motori di ricerca. Questo ci permetterà di essere primi su google

Suggeriamo di seguire attentamente queste semplici regole per farsi trovare su google:

  1. L’intestazione del sito: dai un titolo e una descrizione al sito che siano in qualche modo “parlanti” e che dichiarino in maniera inequivocabile di cosa trattano le tue pagine. I vostri visitatori capiranno meglio senza perdite di tempo se la pagina in cui sono arrivati fa al caso loro o no.
  2. Niente giri di parole! Cerca di usare titoli di pagina e dei box chiari ed esplicativi e che allo stesso tempo rappresentino efficacemente l’argomento trattato a quell’indirizzo web.
  3. Titoli e testi dei box “parlanti”, efficaci e ben articolati: nei primi box di ciascuna pagina, inserisci una buona quantità di testo, all’interno della quale cerca di esprimere al meglio l’argomento cardine di quella pagina. Ripeti pure il concetto in più frasi utilizzando termini diversi (le parole chiave per cui volete che i vostri visitatori vi trovino sui motori di ricerca) facendo però attenzione a non ricadere nella ripetitività. Sii creativo!

Non è utile usare frasi a effetto o metafore: andate dritti al dunque, i visitatori e i motori di ricerca premiano la sinteticità e l’efficacia.

  1. Non chiudere il tuo sito in cassaforte, condividi informazioni utili, verrai ricompensato. Cerca per quanto possibile di inserire, all’interno del testo o nella colonna laterale, link utili, che puntino anche esternamente al tuo sito. E’ importante che questi link trattino argomenti affini al tuo, questo aiuterà i motori di ricerca ad assegnare autorevolezza e un buon punteggio alle tue pagine.
  2. Usa la sitemap XML del tuo sito iscrivendoti ad esempio al servizio gratuito Google WebMaster Tools. Questo velocizzerà l’operazione di indicizzazione del tuo sito e ti offrirà informazioni interessanti sulle parole chiave per cui il tuo sito viene trovato dai motori di ricerca.

About the author

admin